Progetto Accoglienza

LA NOSTRA ACCOGLIENZA PER I BAMBINI DELL'INFANZIA

Premessa

I primi mesi di scuola sono molto importanti per accogliere i nuovi iscritti e permettere ai bambini già frequentanti di riallacciare i legami sociali e riprendere la routine scolastica.
Per i nuovi arrivati grande rilevanza viene data all'inserimento che si svolge in modo graduale e a piccoli gruppi, partendo con una permanenza a scuola di poche ore per poi arrivare a frequentare l'intera giornata.
Entrare nella scuola dell'infanzia rappresenta per i bambini una tappa importante della loro vita, si tratta infatti di un delicato passaggio da una situazione familiare ad una estranea e inesplorata quale quella scolastica.
Le " Indicazioni Nazionali" sottolineano l'importanza di questo momento in quanto "l'ambientamento e l'accoglienza rappresentano un punto privilegiato di incontro tra scuola e famiglia... è importante accogliere i bambini in modo personalizzato e riuscire a farsi carico delle emozioni loro e dei familiari nei delicati momenti dei primi distacchi, nei primi passi verso l'autonomia, l'ambientazione e la costruzione di nuove relazioni con i compagni e adulti."
Accogliere a scuola bambini e genitori significa aiutare entrambi a superare la loro separazione, condurli per mano alla scoperta della scuola e dei suoi ambienti, stabilire relazioni positive con adulti e coetanei e vivere la scuola come esperienza piacevole e stimolante.

Finalità

  • Attivare forme graduali e flessibili di accoglienza dei bambini, in modo particolare per quelli che frequentano per la prima volta per consentire un loro ottimale inserimento.
  • Conoscere se stessi in rapporto agli altri, e riconoscere ogni bambino in riferimento a ciò che distingue e accomuna ogni persona.
  • Scoprire il valore dell'amicizia come scambio, aiuto e sostegno.

Obiettivi

Obiettivi per il bambino

  • Promuovere un graduale distacco dalle figure parentali.
  • Incoraggiare il bambino a muoversi nello spazio-sezione e spazio-scuola con sicurezza.
  • Accettare gradualmente semplici regole per vivere insieme.

Obiettivi per insegnanti e genitori

  • Creare una proficua collaborazione scuola-famiglia.
  • Rassicurare e far sentire accolto ciascun bambino.
  • Considerare la Scuola dell'Infanzia come luogo importante per la crescita dei bambini.

Obiettivi specifici di apprendimento

Il sé e l'altro

  • Promuovere l'autonomia, la stima di sé e l'identità.
  • Favorire un distacco sereno dalle figure parentali.
  • Sviluppare fiducia e disponibilità verso adulti e compagni.
  • Comprendere e interiorizzare le regole della scuola.
  • Condividere con i bambini del proprio gruppo esperienze comuni.

Corpo e movimento

  • Mettersi in relazione con sé, gli altri e l'ambiente usando il corpo.
  • Muoversi con piacere in un contesto creativo.

Immagini, suoni e colori

  • Riconoscere il colore della propria sezione.
  • Sperimentare tecniche e materiali grafici differenti.
  • Sviluppare la memoria uditiva e la capacità di ascolto.
  • Sperimentare la musica e il canto come momento di condivisione e amicizia.

Discorsi e parole

  • Ascoltare con attenzione brevi storie e filastrocche.
  • Arricchire il lessico.
  • Saper raccontare agli altri le proprie esperienze.

La conoscenza del mondo

  • Conoscere ed esplorare l'ambiente scuola.
  • Orientarsi e appropriarsi dello spazio.

Attività

  • Ascolto di brevi storie fantastiche che possano illustrare e consolidare le regole anti COVID-19 nonché la situazione di convivenza in sicurezza in cui la scuola riparte.
  • Apprendimento di canti e filastrocche.
  • Realizzazione dei contrassegni simboli spaziali e identificativi di ciascun alunno nella sezione.
  • Giochi motori e musicali per favorire la conoscenza.
  • Giochi per aiutare la comprensione e l'interiorizzazione delle regole della scuola.
  • Approccio al pensiero computazionale (coding e percorsi)

Metodologia

La progettazione è strutturata in modo aperto e flessibile e propone attività mirate a far star bene i bambini, soprattutto i nuovi arrivati, e a calmare le ansie attraverso giochi semplici adatti ai più piccoli.
I diversi percorsi permettono ai bambini una progressiva sperimentazione dei materiali presenti e una condivisione di idee ed esperienze per imparare a vivere bene insieme.
Le attività sono legate alla sfera emotiva, motoria, linguistica e cognitiva per un'esperienza completa e motivante vissuta in un ambiente sereno e accogliente verso le diversità.

Inoltre le attività sono legate a giochi didattici, atti a mettere in pratica le nuove regole anti COVID-19 acquisite: come i nuovi tipi di saluto, imparare a starnutire nel gomito, non scambiarsi i giochi...

Incremento dell'attenzione e memorizzazione attraverso l'ascolto di storie e canzoni.

Materiali

  • Libri di storie e visione del video riassuntivo delle regole, creato dagli insegnanti.
  • CD musicali.
  • Burattini.
  • Materiali per giochi motori: teli, corde, cerchi, nastri...
  • Materiali per attività grafiche: tempere, pennelli, spugne, colori...

Documentazione

Il percorso viene documentato tramite verbalizzazioni dei bambini, cartelloni e produzioni grafiche, creazione di manufatti.
La documentazione permette ai bambini di ricostruire e rielaborare l'esperienza vissuta, e diventa un mezzo per comunicare alle famiglie il lavoro fatto e renderle più partecipi della vita scolastica.

Verifica e valutazione

La verifica viene effettuata tramite osservazioni e raccolta degli elaborati dei bambini.
Le insegnanti si avvalgono di tabelle e schede per raccogliere le osservazioni e verificare il raggiungimento degli obiettivi di ogni bambino.
Tra ottobre e novembre sono previsti dei colloqui individuali con le famiglie dei bambini appena inseriti per verificare il percorso fatto.

Organizzazione del progetto

PRIMA FASE: Accoglienza nuovi iscritti anni 3 il 28 e 29 SETTEMBRE 2020

Momento di incontro conoscenza con i genitori degli alunni 3 anni, nuovi iscritti.

La procedura di ingresso per salvaguardare le regole anti-covid sono le seguenti: ingresso e uscita dei bambini suddivisi in piccoli gruppi, attribuzione ai 4 piccoli gruppi e passaggio nelle quattro aule ricavate nel plesso, fuori dalle quali saranno apposti gli elenchi dei partecipanti. Ogni aula avrà come identificazione un colore differente.

L'ingresso a partire dalle ore 8,30 fino alle ore 9.00 avverrà seguendo in modo rigoroso le misure di sicurezza previste: la misurazione della temperatura, l'igienizzazione delle mani per tutti, l'uso della mascherina, di soprascarpe e camici monouso per il genitore che accompagnerà all'interno dell'edificio scolastico l'alunno, seguendo il percorso stabilito e differenziato con segnaletica apposita; il genitore potrà posizionare lo zainetto e/o giacca all'appendino fuori dalle porte della sezione e accomodarsi con il proprio figlio all'interno della sezione dove gli insegnanti saranno pronti ad accoglierli. Il genitore sarà ammesso solo per i primi due giorni dell'inizio della scuola per circa due ore.

L'accoglienza dei primi giorni prevede l'inserimento graduale del bimbo e l'illustrazione della routine scolastica, delle regole di protocollo Covid e delle regole stilate nel Patto di Corresponsabilità che il genitore sarà tenuto a firmare. Seguirà un ulteriore momento di scambio di informazioni relativamente ai bimbi.

SECONDA FASE: inserimento alunni 4-5 anni mercoledì 30 SETTEMBRE 2020

Le attività delle docenti saranno tutte rivolte a spiegare ai bimbi le nuove regole di routine che saranno fluide e semplici, in considerazione anche del fatto che lo scorso anno scolastico è stato interrotto dall'emergenza "pandemia" e che dovrà dunque essere curato un reinserimento di tutti gli alunni.

Verranno accolti con una canzoncina (cd-audio video) impareranno nei giorni a seguire una filastrocca a tema, coloreranno schede a tema e un lapbook per le regole essenziali per sconfiggere il coronavirus, seguirà una lettura fiaba illustrata: "Il piccolo mostriciattolo o virus dispettoso". Poi seguiranno la creazione di cartelloni con le regole a cui dovranno attenersi tutto l'anno scolastico perché le imparino costruendole, la costruzione di schede di lavoro, la realizzazione di un lavoretto. Per i più grandi, per abituarli al pensiero computazionale (coding) saranno realizzate schede didattiche inerenti i percorsi. I più piccoli impareranno giocando con i percorsi motori: "stammi lontano", ossia delle attività motorie coi cerchi che consentiranno loro di imparare a mantenere la distanza a comando "per evitare il virus".

Infine tutti gli alunni realizzeranno un arcobaleno dove ci saranno scritti i loro nomi e il simbolo della sezione con la scritta: "insieme ce la faremo!"

Tutti gli alunni entreranno, sempre seguendo le regole del distanziamento di un metro per evitare affollamenti e non sarà permesso al genitore di accompagnare il proprio figlio all'interno.

Per l'uscita i bimbi a piccoli gruppi e in modo scaglionato saranno accompagnati nell'atrio all'arrivo del genitore o delegato.

aggiornamento 23-09-20