Progetto accoglienza

LA NOSTRA ACCOGLIENZA AGLI ALUNNI DELLA PRIMARIA

Una scuola che ha la cultura dell'accoglienza e dell'inclusione è una scuola nella quale si sta bene, è un ambiente dove si creano legami forti di fiducia grazie ai quali i bambini saranno aiutati a prendere coscienza che il loro stare in mezzo agli altri deve evolversi nella capacità di comprendere, condividere, aiutare e cooperare. Saranno guidati a conoscere e rispettare il materiale proprio, ma anche quello comune. Apprenderanno che tutto è disciplinato da regole il cui rispetto si rende necessario e indispensabile per una vita sociale vissuta in sicurezza e con serenità.

I bambini saranno guidati a comprendere che imparare è più facile se si lavora insieme senza paura di sbagliare e che ognuno raggiungerà i traguardi fissati se crederà nelle proprie capacità, perché il motto di una scuola che accoglie ed include è ...

"Tutti possono farcela"

Da LUNEDI 28 SETTEMBRE faranno ingresso a scuola tutte le classi nel rispetto delle regole per il contenimento del COVID-19 secondo i seguenti orari:

alle ore 8:30 le CLASSI 1A 4B e 5A

alle 9:30 le CLASSI 2A 3A 4A

CLASSE PRIMA

I bambini e i genitori saranno accolti nel cortile della scuola.

Dopo il saluto di benvenuto e le presentazioni del piano di lavoro e delle regole di comportamento esplicitate nel patto di corresponsabilità, gli alunni saranno accompagnati dalle docenti a visitare gli spazi comuni della scuola primaria e la loro aula dove i bambini svolgeranno attività

  • di ascolto di una filastrocca di benvenuto;
  • di conversazioni guidate per la presentazione di ognuno al gruppo;
  • di ascolto di canzoncine;
  • di disegno libero.

Alla fine della prima giornata scolastica ad ogni bambino sarà consegnato un attestato e una coccardina in ricordo del primo giorno di scuola.

Contestualmente gli altri docenti in servizio provvederanno a far firmare il patto di corresponsabilità ai genitori.

CLASSE SECONDA

I bambini saranno accolti in cortile ed accompagnati dalle docenti nelle aule di appartenenza.

I bambini di prima classe svolgeranno attività di

  • conversazioni guidate sulla famiglia, sulle vacanze e sui giochi preferiti;
  • coloritura di disegni, mentre si ascoltano canzoncine;
  • attività pratiche;
  • giochi (percorsi, la fila...)

In classe seconda i bambini svolgeranno attività di:

  • ascolto di una filastrocca di benvenuto;
  • conversazioni sulle esperienze e sui ricordi estivi;
  • grafiche sui nuovi quaderni (disegni liberi, cornicette...);
  • lettura di testi che parlino dell'estate e ricerca di "parole-amiche "delle vacanze, nonché dei colori-amici e dei suoni/rumori-amici del mare e della montagna.

Dopo il suono della campanella, mentre i bambini raggiungono le aule di appartenenza accompagnati dalle docenti di classe, i genitori si fermeranno nel cortile per firmare il nuovo patto di corresponsabilità.

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Favorire un ambiente di apprendimento sereno.
  • Favorire la conoscenza dei nuovi compagni.
  • Favorire la conoscenza di nuove figure di riferimento (docenti e collaboratori scolastici).
  • Favorire le relazioni tra i compagni della classe per il superamento della fase dell'egocentrismo (classe prima).
  • Favorire la conoscenza del nuovo ambiente (classe prima e i nuovi alunni).
  • Far conoscere le regole della scuola.
  • Far conoscere le regole igienico-sanitarie del progetto di educazione alla salute "SO-STARE a scuola alla distanza giusta...per CON-VIVERE in sicurezza".

ATTIVITA' EDUCATIVE

Le attività di conversazione guidata favoriranno:

  • la conoscenza degli alunni (per le classi prime);
  • la presentazione di nuovi compagni nelle classi in cui sono previsti alunni provenienti da altre realtà scolastiche;
  • il ritrovarsi a scuola dopo tanti mesi di distanziamento.

Nel primo giorno di accoglienza, dopo il saluto di benvenuto agli alunni e alle rispettive famiglie, le docenti di classe prima presenteranno a grandi linee il piano di lavoro che verrà svolto, le strategie privilegiate e il tempo scuola.

Daranno lettura e spiegazione del patto di corresponsabilità, spiegando con parole rassicuranti i giusti comportamenti da osservare.

Per la prima settimana, in tutte le classi sarà sviluppato il progetto " SO-STARE a scuola alla distanza giusta..." per l'apprendimento dei comportamenti corretti da tenere a scuola e a casa per prevenire la diffusione del COVID-19.

ATTIVITA' DIDATTICHE

Dal primo giorno di scuola fino alla somministrazione delle prove per l'accertamento dei prerequisiti nella classe prima e delle prove di ingresso nelle altre classi, sarà privilegiato lo sviluppo di attività prassiche e iconiche, saranno presentati giochi linguistici e giochi logici e percorsi di ascolto attento.

Contestualmente e gradualmente gli alunni saranno avviati alle attività disciplinari attraverso compiti di consolidamento.