RIAPERTURA SCUOLA
Portale di informazione per il rientro in sicurezza

alla Comunità Scolastica

Carissimi,

tra pochi giorni riprendono le attività didattiche in presenza dopo mesi di chiusura. Stiamo lavorando in tanti in modo totale affinché questa riapertura sia in sicurezza, impegnandoci in ogni singolo particolare per offrire il meglio nonostante il grave periodo storico che il nostro paese e l'intero mondo stanno vivendo.

Cominceremo con l'accoglienza dei nuovi alunni dei tre ordini di questo nascente Istituto Comprensivo "Nicola Monterisi" sicuramente organizzata per essere un momento gioioso, importantissimo per chi inizia un nuovo percorso, ma anche e soprattutto realizzata in sicurezza, e credetemi non è stata un'impresa facile! Il primo giorno, lunedì 28 settembre, infatti sono chiamati al suono della campanella i piccoli di tre anni al loro primo ingresso alla Scuola dell'infanzia per i quali abbiamo voluto la totale serenità permettendo ad uno dei genitori di trascorrere con loro alcune ore di attività in piccoli gruppi, adottando per gli stessi tutte le misure di sicurezza come la misurazione della temperatura, la mascherina e i camici monouso per i genitori nonché i dispositivi previsti per il personale scolastico. Tale progetto dura i primi due giorni, mentre da mercoledì 30 inizierà la scuola anche per tutti gli altri bambini e bambine. L'ingresso sarà sempre quello di via Rocco Cocchia dedicato alla scuola dell'infanzia.

Gli scolari della Scuola Primaria entreranno lunedì 28 con orari diversificati in modo tale da poter ricevere l'adeguata accoglienza nel rispetto delle norme anti Covid; alle 08:30 entreranno le classi 1A, 4B e 5A e alle 09:30 le classi 2A, 3A e 4A.

I bambini della prima classe saranno accolti  con un solo genitore nel cortile interno della scuola e poi dopo aver indossato la mascherina e misurato la temperatura corporea alla presenza dei genitori, proseguiranno le attività all'interno con le proprie insegnanti. Tutte le classi dovranno rispettare le indicazioni di ingresso e uscita dettagliate nelle disposizioni pubblicate sul presente portale

E così gli studenti e le studentesse delle classi della secondaria di primo grado che saranno accolti dai propri docenti ai 3 ingressi attivati nell'edificio scolastico di via Loria secondo un preciso programma pubblicato nello spazio dedicato del sito della scuola. Essendo i più numerosi entreranno in maniera scaglionata, una classe per volta: alle 08:15 le classi prime, alle 09:05 le classi seconde e alle 09:55 le classi terze. Un collaboratore scolastico all'ingresso misurerà la temperatura corporea e consegnerà la mascherina (che di volta in volta sarà fornita dal governo a tutte le scuole italiane). In fila indiana e distanziati raggiungeranno l'aula assegnata, prenderanno posizione nel banco e saranno informati nel corso delle varie attività didattiche programmate su tutte le regole che devono rispettare per contenere la diffusione del virus.

Nelle prossime ore pubblicheremo sul sito della scuola tutti i percorsi, le piante della scuola rimodulate dai tecnici e tutti i documenti tra cui il regolamento di istituto, il protocollo di sicurezza, il patto di corresponsabilità che i genitori leggeranno e sottoscriveranno attraverso la firma di una notifica che gli sarà consegnata personalmente per i più piccoli e per il tramite degli alunni per tutti gli altri. Seguiranno, quindi, tutte le istruzioni per la ripartenza in sicurezza delle attività didattiche alle quali sono certa tutti daranno la propria collaborazione osservando le regole stabilite.

Vi saluto, augurando a tutti i bambini e i ragazzi che fanno parte della comunità Monterisi un buon inizio e un buon anno 2020-2021, ringraziando tutto il personale scolastico e quanti si sono prodigati per questa riapertura e per rendere efficaci tutte le comunicazioni che legittimamente state aspettando con ansia.

Abbiamo fatto e stiamo facendo del nostro meglio!

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Concetta Carrozzo

NEWS

Il Comitato Tecnico Scientifico ne ha fortemente consigliato l'adozione agli studenti, ai genitori e a tutto il personale scolastico docente e non docente perché ritiene costituisca uno dei punti chiave della strategia complessiva di prevenzione e monitoraggio del mondo della scuola